martedì 10 gennaio 2012

Torta scacchiera



TORTA SCACCHIERA

Gr 500 di farina
Gr 250 di burro morbido
Gr 250 di zucchero
Gr 125 di zucchero vanigliato
4 uova
un pochino di aroma vaniglia o una bustina di vanillina
una bustina di lievito
un pizzico di sale
1 bicchiere scarso di latte
Per la parte al cacao
3 cucchiai di cacao
3/4 cucchiai di latte
1 cucchiaio di zucchero

 Montare a spuma il burro con lo zucchero, aggiungere lo zucchero vanigliato, le uova,l’aroma di vaniglia, il pizzico di sale, il latte e infine la farina setacciata con il lievito; dividere l’impasto in due parti.
Ad una parte aggiungere il cacao, i 3/4 cucchiai di latte e il cucchiaio di zucchero e mescolare bene per amalgamare il tutto.

Prendere tre teglie diametro cm 24; ci sarebbe anche la teglia con tutta l’attrezzatura per disegnare i cerchi ma sono convinta che si potrà ottenere lo stesso risultato mettendo il composto in una sac a poche e creando all’interno tre cerchi concentrici badando bene di alternare i colori (es. due teglie crema – cioccolato – crema e una cioccolato – crema – cioccolato o viceversa); livellare il composto e cuocere a 170° per circa 25/30 minuti.

Appena sformati assemblare subito la torta cosicchè i cerchi ancora caldi aderiranno tra loro ricordandosi IMPORTANTISSIMO di alternare i cerchi così da creare appunto l’effetto scacchiera.

Per la decorazione finale si può glassare con una glassa al cacao o con una ganache sempre al cacao.
In un forno normale dovrebbero entrare due teglie (diametro 24) per volta; cuoci le prime due insieme e dopo metti la terza; servono circa 25 minuti di cottura. Se vuoi per maggior sicurezza puoi mettere un filo di nutella su ogni strato di torta (usa una siringa da iniezioni); io ho fatto così ma ti assicuro che non serve le torte stanno insieme da sole. L'importante è che quando le sforni le metti subito una dopo l'altra.
In ogni modo questo stampo è composto così ... tre teglie diametro cm 24 come da foto e questo attrezzo che va messo nella teglia e serve da guida per fare i cerchi; una volta messo l'impasto si toglie e si rimette sull'altra teglia e così con la terza teglia" .


Nessun commento:

Posta un commento