martedì 10 gennaio 2012

Petit beurres


80g di burro
50di acqua
1g di sale fino
80g di zucchero
200g di farina
2g di lievito chimico



Preparazione
Mettere in una casseruola il burro, l'acqua, il sale e lo zucchero e portare ad ebollizione; far poi raffreddare mescolando di tanto in tanto: la preparazione a caldo, quando sarà fredda avrà la consistenza di una crema inglese leggera.
Mettere il lievito e la farina in una terrina e versarvi la preparazione ormai fredda mescolando bene, ma non tanto a lungo: fermarsi quando l'impasto sarà omogeneo.
Mettere l'impasto in frigo per almeno tre ore, coperto da una pellicola (oppure fare l'impasto la sera ed usarlo la mattina dopo).
Riprendere la pasta e tirarla: qui ho avuto la prima sorpresa...era come la plastilina, non si attaccava nè alle mani nè al mattarello ed i ritagli si potevano reimpastare agevolmente.
Dopo averla tirata al solito spessore (dai 2 ai 3 mm), ritagliare i biscotti e cuocerli fino a doratura in forno caldo a 190-200°.

Nessun commento:

Posta un commento