sabato 21 gennaio 2012

Stollen

Il Kristollen e'' un dolce Natalizio della tradizione Tedesca.
E'' la prima volta che lo faccio, e dire che il libro da cui ho preso ce l'ho da 5 anni, il libro e' dolci Natalizi da tutto il mondo.
Fatto e' che non mi fidavo molto, credevo non fossero ricette molto attendibili, ho messo il segno a quella pagina gia' da diversi anni, ogni anno di questi giorni puntualmente prendevo in mano il libro, sbavavo avanti alle foto e poi lo richiudevo per preferire i dolci della nostra tradizione
Oggi mi sono decisa, e devo dire che in questi anni mi sono persa un dolce che e' di un buono....
Bisogna provarlo!





 750 gr di farina (di cui 300 gr manitoba)
140 gr di zucchero
25 gr di lievito di birra fresco
250 ml di latte tiepido
180 gr di burro morbido(no a pomata)
80 gr di uva passa
1 cucchiaino colmo di cardamomo in polvere
1 cucchiaino colmo di cannella
100 gr di mandorle
80 gr di canditi a pezzetti( io ho messo anche qualche ciliegia rossa e verde intera)
1 bicchierino di rum
2 uova
un pizzico di sale



mettere a bagno l’uvetta nel rum caldo per qualche ora(io ci ho messo anche i canditi)
Sciogliere il lievito nel latte tiepido in cui prima avrete sciolto un cucchiaino di zucchero, attendere 10 minuti affinche’ si attivi fino a schiumare e aumentare di volume nel bicchiere.
Nel frattempo setacciare la farina e prepararla nell’impastatrice, aggiungere il pizzico il sale, la cannella e il cardamomo, mescolare.
Avviare l’impastatrice(x chi usa il kenwood, usare la foglia a vel. 1,5) e aggiungere il lievito sciolto nel latte e impastare (con il kenwood togliere la foglia e mettere il gancio)
fino ad avere un impasto molto sodo.

 


 Ungere appena appena di olio un recipiente e porre la pasta a lievitare per mezz’ora.
Appena trascorso il tempo riprendere l’impasto, rimettere nell’impastatrice e incorporare poco per volta le uova prima un po’ sbattuti, incorporare bene e solo allora incorporare poco alla volta il burro a pezzetti e morbido. Far impastare per 15/20 minuti.
Porre di nuovo nel recipiente unto coprire con pellicola e mettere a lievitare in un luogo tiepido per circa 2 ore, deve raddoppiare(io l’ho messa vicino al camino)
Trascorso il tempo necessario, prendere l’impasto e dividerlo in 2 parti uguali, stendere il primo rettangolo alto un paio di centimetri, cospargerlo con la meta’ dei canditi e dell’uvetta messa a macerare, unire ancora la meta’ delle mandorle.
Ripiegare piu’ volte per incorporare i canditi, col matterello quindi stendere in un rettangolo che misuri circa 30x25 cm, al centro posizionare il salsicciotto di marzapane

.


 Avvolgere a rotolo e mettere su una placca rivestita di cartaforno, ricordando che il lato della giuntura del kristollen va messo sotto e di sigillare ai lati



 


Ripetere le stesse cose per il secondo pezzo di pasta.(quindi avrete 2 kristollen)
Pennellare di latte e porre a lievitare in forno tiepido per circa un’ora(deve raddoppiare)
A compimento della lievitazione, tirar fuori dal forno e pennellare ancora di latte.
Accendere il forno e preriscaldare a 190°/200°, quindi infornare e far cuocere per 30 minuti.
Appena sfornato pennellare di burro fuso e spolverare di zucchero a velo.





Tradizionalmente appena freddo si spolvera con tanto zucchero a velo, si avvolge in carta stagnola e si conserva sul davanzale(al freddo) a maturare per diversi giorni, quindi si apre a Natale.



Per la ricetta del marzapane

225 gr di farina di mandorle
125 gr di zucchero a velo
125 gr di zucchero semolato
1 fialetta essenza di mandorla
1 albume d’uovo


impastare il tutto fino ad avere un impasto compatto, avvolgerlo nella pellicola in attesa di usarlo.
NB: da tradizone questo dolce dopo fatto dev'essere avvolto in cartastagnola e poi messo a maturare sul davanzale della finestra, al freddo e consumato dopo diversi giorni dalla preparazione(quindi x Natale) perche' si deve compattare e sara' molto piu' buono.


 

Nessun commento:

Posta un commento