domenica 15 gennaio 2012

Sfogliatelle e code d'aragosta


Code d'aragosta





 Sfogliatelle Ricce



quella con la crema e' la Santa Rosa, farcita appunto
di crema e amarene

L'IMPASTO x sfogliatelle e code d’aragosta
Ingredienti:
Farina Manitoba 500 grammi
Acqua 200 grammi
Miele 20 grammi
Sale 5 grammi


Lavorare nel impastatore(KEN) la farina, il miele, il sale sciolto nell’acqua, si otterra’ un agglomerato di briciole

Riunire sul piano di lavoro la pasta, lavorarla un po’ fino a che diventi liscia e compatta(l’impasto dev’essere duro)

Cominciare a stendere la sfoglia aiutandosi un po’ con il matterello

Continuare con la sfogliatrice partendo dal numero piu’ piccolo fino al piu’ grande(qui ero al n°4 della sfogliatrice
)

Si stende la pasta fino all’ultimo numero della sfogliatrice(io sono riuscita fino al n°6, dopo l’ho allargata con le mani, essendo una pasta molto elastica) Qui c’e’ necessita’ di usare lo strutto, ne serve in tutto circa 200 gr.
Bisogna spennellare bene la sfoglia con strutto fuso, in tutta la lunghezza prima di arrotolare

Tagliare in 2 rotoli, pareggiare i bordi e porre in frigo x 24 ore.

A riposo avvenuto, riprendere i rotoli dal frigo e tagliarli a fette spesse di 1 cm.

appiattire un po’ con la punta delle dita

bisogna fare una conchiglia


poi per fare le code d’aragosta bisogna riempirle con un po’ di pasta choux(bigne’) utilizzando una sach a poche , premere leggermente sui bordi per sigillare.

Adagiare sulla placca con carta forno e infornare a 200° per 30 minuti. Estrarre dal forno e fare
Raffreddare.

Preparare della normale crema e a parte montare della panna, quando la crema e’ fredda unirla alla panna e profumare con un po’ di Gran Marnier.
Farcire le code con questa crema, decorare con un’amarena

E spolverare di zucchero a velo possibilmente vanigliato
Per fare le sfogliatelle stesso impasto come sopra ma…


Per il ripieno delle sfogliatelle

Ingredienti:
Semolino 140 grammi
Ricotta 140 grammi
Zucchero a velo 150 grammi
Uova (grandi) 1 unità
Acqua 415 grammi
Cedro e arancia canditi 45
Vanillina 1 bustina
Cannella q.b.
Sale q.b.


Far bollire l’acqua con il sale e calare il semolino in un solo colpo, girare con una cucchiarella di legno e cuocere x 5 minuti.
Far raffreddare(io l’ho versato sul marmo)
Nel frattempo in una terrina preparare la ricotta, lo zucchero, i canditi, la cannella l’uovo e il sale, amalgamare il tutto e unirlo in fine al semolino cotto e freddo amalgamando bene.

stesso procedimento come sopra: appiattire la festa con le dita, sagomarle a mo’ di conchiglia

riempire con un po’ di farcitura, accostando i bordi leggermente a sigillare

adagiare su una placca e infornare a 180° x 30/35 minuti
sfornare, far intiepidire e poi spolverare di zucchero a velo.

Nessun commento:

Posta un commento