mercoledì 25 gennaio 2012

Torta in barattolo

Questa e' una storia meravigliosa, poter racchiudere una coccola in un barattolo e prendersela al momento del bisogno.
Di dolci ne possiamo fare, congelare, conservare in dispensa, il giorno dopo pero' non e' mai come appena pronto, non ha mai quell'aroma e quel profumo di come appena sfornato.
Questo del barattolo e' un miracolo che rende possibile avere il nostro dolce buono, morbido e profumato come appena fatto.
Me lo avevano detto ma ho dovuto sperimentare per crederci, il dolce chiuso nel barattolo si mantiene ottimo come appena fatto per giorni e giorni, io l'ho aperto dopo 15 giorni ma mi dicono che dura moooolto piu' a lungo.
Geniale quella del sottovuoto in barattolo...
Ovviamente io non avevo i barattolo giusti, ma ovviamente non potevo aspettare di ordinare quelli giusti e attendere che arrivassero, ho dovuto sperimentare e ho usato un barattolo cosi'


vi mostro solo la foto del vasetto aperto dopo 15 giorni di sottovuoto.

il dolce era la torta allo yogurt, notare la morbidezza.
Io ho dovuto tagliarlo per farlo venir fuori dal barattolo, appunto perche' non e' quello giusto.
Occorrono barattoli dritti, con larghezza uniforme sotto e sopra, o svasati con apertura piu' larga del fondo.
Barattoli cosi':


cosi' o simili.
Questi sono della weck e sono Tedeschi, su ebay si trovano.

Si procede cosi': si fa un impasto di una torta, si imburrano l barattoli e si versa dentro ovviamente non fino al bordo, regolatevi come per le teglie.
Si fa cuocere in forno normalmente e appena sfornato si mette la guarnizione e si chiudono i ganci, il barattolo cosi' va in sottovuoto, tutto qui.

In Coquinaria siamo tutti impazziti con la corsa a"acchiappa il barattolo", la divulgazione di questo miracolo Tedesco e di MarinaB.

qui io ho fatto la conosciutissima torta dei 7 vasetti

ingredienti:
1 vasetto di yogurt
2 vasetti di zucchero
3 vasetti di farina (ho messo 2 di farina e 1 di fecola)
1 vasetto di olio di arachidi( io ho messo olio di riso)
1 bustina di lievito vanigliato
4 uova
essenza di vaniglia

Si montano le uova con lo zucchero a spuma, si aggiunge l'olio gli aromi e poi in fine la farina e il lievito setacciati.
Si inforna a 170° per mezz'ora se si cuoce a ciambellone, se si mette nei vasetti di meno perche' le porzioni sono piu' piccole.

Nessun commento:

Posta un commento