mercoledì 25 gennaio 2012

Gatteau cocconut



E' adorabile, paradisiaco per chi come me adora l'abbinamento cocco e cioccolato .
Ultimamente, ho scoperto che adoro questo sposalizio di gusti anche per quanto riguarda il gelato.
Da una vita i miei gusti in fatto di gelati erano fragola e limone. Uffa che barba, ormai era scontato per tutti, inutile in gelateria chiedermi "cosa prendi"... tanto la risposta da qualche secolo era sempre e solo "fragola e limone".
Bhe si cambia! Non me lo sarei aspettata, ma cosi' da un giorno all'altro ho avuto voglia di gelato cocco e cioccolato fondente, mmmmmmmmmmmmmmmm!!!!!!!!!





E' un dolce tanto buono quanto facile e veloce nel farlo, il tempo piu' lungo se ne va per cuocere

Praticamente si unisce tutto insieme senza montare, setacciare, separare ecc, si cuoce a bagnomaria
e l'effetto poi del dolce a freddo sara' come se fossero 3 strati, un dolce magico insomma.




si vede che e' lucidissima la copertura, si?

Da provare, no?


 
Ingredienti:
200 gr di cocco disidratato
3 uova intere
50 gr di fecola o amido di mais
300 ml di latte intero
200 ml di panna liquida
370 gr di latte concentrato
2 cucchiai colmi di zucchero a velo

In una ciotola stemperare la fecola e lo zucchero con il latte.
Aggiungere il resto degli ingredienti e sbattere un po' con le fruste, 5 minuti basteranno.
Versare in una teglia imburrata o meglio una di silicone e cuocere a bagnomaria e in forno preriscaldato a 170° per 2 ore, prima pero' coprire la teglia con un foglio di alluminio. Serve una teglia di 22 cm di diametro.
Dopo la cottura far raffreddare bene prima di sformare, meglio tenerlo in frigo per un po' dopo freddato e prima di glassarlo.


per la glassa lucidissima io faccio quella di a specchio

glassa a specchio di Faggiotto
ingredienti Acqua 350 g
Panna 300 g
Zucchero 450 g
Cacao 150 g.
Colla di pesce 15 g.




 PROCEDIMENTO
Portare ad ebollizione acqua, panna, zucchero e cacao e far bollire per 8/10 minuti, arrivando a 103/104°c. Far raffreddare fino ad una temperatura di 50°c. Unire la colla di pesce, precedentemente ammorbidita in acqua fredda. Utilizzare a temperatura di 40°c.

 Meta' dose basta e avanza per glassare questo dolce, se ne fate di piu' conservatale in un barattolo di vetro in frigo, il giorno dopo si sara' addensata, potete usarla addizionata a crema pasticcera o a panna montata e farcire un dolce che volete o i bigne', e' buonissima.

Nella ricetta si parla di termometro ma nn e' estremamente necessario, dopo che ha bollito 8/10 minuti spegnete e fate intiepidire, vi regolate a occhio quando aggiungere la gelatina, usarla appena tiepida a dolce freddo.

Nessun commento:

Posta un commento